Seguici su

BIO: INTESA CIA E IBMA ITALIA PER PROMOZIONE BIOCONTROLLO E BIOPROTEZIONE


Cia-Agricoltori Italiani e IBMA Italia, Associazione di produttori di mezzi tecnici per il Biocontrollo / Bioprotezione, insieme per promuovere conoscenza scientifica, sperimentazione, divulgazione e adozione di innovazioni per un’agricoltura sostenibile, favorendo il dialogo tra imprese agricole, imprese produttrici di biocontrollo e bioprotezione e mondo della ricerca e dei servizi allo sviluppo agricolo.

A permettere la firma di un protocollo d’intesa tra le due organizzazioni, la condivisione di alcuni principi fondamentali, come la riconosciuta necessità di uno sviluppo sostenibile in grado di rispondere alla crescente domanda di beni alimentari sani e di qualità, di mitigare il cambiamento climatico, di valorizzare i servizi ecosistemici realizzati dagli agricoltori e di garantire un reddito adeguato a tutti gli operatori del settore agroalimentare.

Inoltre, Cia e IBMA, si riconoscono nei principi della Direttiva 2009/128/CE “Sull’utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari” e sulle indicazioni strategiche del relativo Piano di Azione nazionale italiano.

Si impegnano congiuntamente a favorire sul piano legislativo in Europa ed in Italia il riconoscimento e la diffusione delle tecniche di biocontrollo / bioprotezione, sempre sulla base delle più avanzate conoscenze scientifiche e di una costante analisi dei fabbisogni nei vari settori. Ad agevolare l’organizzazione di programmi di sperimentazione, collaudo, informazione ed assistenza tecnica, anche utilizzando, quando possibile, finanziamenti regionali, nazionali e comunitari come quelli dei piani di sviluppo rurale.

Sinergia, messa nero su bianco, sull’obiettivo di individuare soluzioni tecniche per usi straordinari/eccezionali contro patologie emergenti, causate dai cambiamenti climatici e/o malattie fortemente resistenti e persistenti, al fine di velocizzare le autorizzazioni ministeriali per l’utilizzo in campo di tali mezzi tecnici innovativi, sollecitando in modo particolare gli enti pubblici coinvolti così da fornire agli agricoltori italiani nuove soluzioni tecniche efficaci e sostenibili in tempi rapidi.

Saranno strumenti utili, l’organizzazione condivisa di attività di ricerca, convegni, seminari e workshop, attività dimostrative locali volte a sensibilizzare i produttori verso l’utilizzo di mezzi tecnici per il biocontrollo, fino alla realizzazione di programmi di assistenza tecnica ed informazione agli agricoltori. Azioni che potranno riguardare le strutture di Cia a livello nazionale, regionale e locale o specifiche imprese Cia e IBMA Italia.

protocollo-dintesa-cia-ibma-pdf-d470d86e61.pdf

biologico agricoltura agricoltori accordi

Visite: 148